La scienza di Roma. Passato, presente e futuro di una città – Mostra al Palazzo delle Esposizioni

Fino al 27 febbraio 2022, al Palazzo delle Esposizioni di Roma è allestita una mostra che consente di conoscere Roma e il suo percorso nella Scienza.

Da sempre Roma è un crocevia della scienza, personaggi del calibro di Galileo Galilei, Niccolò Copernico, Angelo Secchi, Enrico Fermi, Giovanni Battista Grassi, Stanislao Cannizzaro, Guglielmo Marconi, Vito Volterra, per citarne solo alcuni, nel tempo hanno dato vita ad una miriade di vicende storico-scientifiche note e meno note fatte di umanità, di curiosità e di passione per la ricerca. Aerospazio, agronomia, antropologia, astronomia, biologia, chimica, fisica, matematica, medicina, scienze della Terra: non esistono discipline che non abbiano trovato nella città di Roma la sede per il loro sviluppo e spesso il loro momento fondativo basti pensare all’astrofisica o alla fisica nucleare.

Obiettivo e punto di forza dell’esposizione è quello di raccontare la storia delle idee scientifiche e il loro impatto nella società attraverso i grandi scienziati che a Roma hanno lavorato e le grandi scoperte che qui sono state fatte; il tutto attraverso una commistione di linguaggi in cui si fondano il rigore scientifico e la suggestione estetica, la spiegazione e l’emozione. Una narrazione testuale sintetica e suggestiva accompagna il visitatore nelle nove sezioni della mostra, alternandosi alla contemplazione di reperti scientifici originali emozionanti e spesso inediti come, ad esempio, gli acquarelli delle fasi lunari disegnate da Galileo Galilei, il cranio originale dell’uomo di Neanderthal di Saccopastore, gli strumenti originali dei “ragazzi di via Panisperna”, le tavole sciateriche di Athanasius Kircher.

Socio divulgatore: Isabella

Appuntamento: Piazza San Pantaleo, all’ingresso della mostra.
Barriere architettoniche: assenti
Amici a 4 zampe: non ammessi
GreenPass: obbligatorio

Quota di partecipazione: Intero: € 25,00; U25: € 21,00; Portatori di handicap e accompagnatori: € 10,00; U6: gratis.

PAGAMENTO ANTICIPATO: alla prenotazione verrà fornito IBAN per il pagamento che dovrà essere effettuato entro le 24 ore successive. Solo il pagamento tempestivo conferma la prenotazione

Il gruppo sarà composto da massimo 15 persone.

Prenotazioni esclusivamente tramite il modulo

Note del Museo: Per tutti i visitatori di età superiore ai 12 anni, per accedere in mostra sarà necessario esibire la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) in formato analogico o digitale. Se non la si possiede o non è valida, non sarà possibile l’ingresso in mostra. All’ingresso della mostra verrà rilevata la temperatura corporea. Non sarà consentito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C. I visitatori di età superiore ai 6 anni dovranno indossare la mascherina (chirurgica o FFP2) per tutto il tempo della permanenza all’interno delle Scuderie. Occorrerà mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 2 metri. Per garantire il rispetto di tutte le precauzioni igieniche, il servizio di guardaroba non è attivo. Vietato introdurre caschi, borse da viaggio o di grandi dimensioni.