Il mausoleo di Augusto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo aver sconfitto Marco Antonio e Cleopatra, Augusto, nel visitare Alessandria, ebbe modo di vedere la tomba in stile ellenistico di Alessandro Magno di forte richiamo al mausoleo di Alicarnasso, costruito attorno al 350 a.C. in onore del re Mausolo e annoverato tra le sette meraviglie del mondo antico.

Così, tornato a Roma, iniziò il suo mausoleo al limite della città e nelle vicinanze del Tevere.

Il primo a trovarvi il soggiorno eterno fu l’amato nipote, nonché genero, Marcello; l’ultimo, probabilmente, l’imperatore Nerva.

Devastato da secoli di saccheggi e asportazione di materiali e definitivamente liberato dagli scavi solo nel 1936, con il suo diametro di 300 piedi romani (circa m 87), è il più grande sepolcro circolare che si conosca, finalmente visitabile dopo anni di attenti ed accurati restauri.

E’ inserito nel circuito dei musei in comune, quindi gratuito ai possessori della MICard.

  • Appuntamento: Piazza Augusto Imperatore
  • Termine tour: medesimo
  • Durata tour: 80 minuti (50 interni)
  • Barriere architettoniche: presenti (numerose rampe di scale)
  • Amici a 4 zampe: NON ammessi
  • Contributo partecipativo all inclusive (visita guidata + microfonaggio): Soci: € 10,00; U25: € 8,00 (I NON titolari di MICard, dovranno aggiungere il costo del ticket museo)
  • numero partecipanti per gruppo: 10 persone

N.B.: gli iscritti a nostri partners, previa esibizione di tessera in corso di validità, hanno diritto ad € 1,00 di sconto

Prenotazione obbligatoria. Le adesioni vanno compilate tramite il modulo

Se non verrà raggiunto il numero minimo di 5 iscritti entro le ore 20.00 del giorno precedente della visita, questa verrà annullata e gli iscritti riceveranno comunicazione via mail o sms.