Il delitto di Via Puccini: il lato oscuro della “Dolce Vita”

Quando l’amore rovinò tutto

30 agosto 1970, ore 22.00 circa: la Questura viene allertata: in Via Puccini 9, in casa dei Marchesi Casati Stampa, si è consumato un delitto. Il capo della sezione omicidi, Valerio Gianfrancesco, è il primo ad entrare nella casa. Una donna bellissima sembra dormire sul divano, ai suoi piedi un giovane raggomitolato e insanguinato, il marchese sul pavimento accanto al fucile. Apparentemente un semplice “lui, lei, l’altro”. Ma un libro foderato di raso verde, sopra la scrivania del marchese, svela il retroscena dell’oscuro delitto, che ha caratterizzato l’epoca in cui è stato commesso.
L’esistenza dei protagonisti rievoca Roma e i suoi costumi negli anni che seguirono le angustie della guerra e il percorso, ambientato nella zona di Via Veneto, sarà l’occasione per conoscere la storia e l’architettura del primo Novecento, case di rappresentanza che dal punto di vista residenziale è quanto di meglio Roma possa offrire.

Il percorso appartiene al ciclo: Roma in giallo, sulle tracce dei delitti irrisolti e affronta l’epoca di Roma Contemporanea

Appuntamento in Via Puccini 9.

Assenza di barriere architettoniche.

Adatta agli amici a 4 zampe!

Contributo visita: 10 euro.
Convenzionati: 9 euro.
Studenti: 7 euro.
Minori di 18 anni: gratis, se accompagnati.
Repliche: gratis, se accompagnati da un pagante.

Prenotazione obbligatoria. Le adesioni vanno compilate tramite il modulo sottostante o date via e-mail / telefonica, con i nominativi dei partecipanti e comunicazione di eventuale adesione di minori o titolari di riduzioni + numero telefonico come riferimento, come sotto specificato.

Se non verrà raggiunto il numero minimo di 5 iscritti entro le ore 20.00 del giorno precedente della visita, questa verrà annullata e gli iscritti riceveranno comunicazione via mail o sms.

I nostri eventi sono riservati ai Soci. Per associarsi, basta inviare i propri dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita, C.F. e residenza) tramite modulo, e-mail, sms o telefono. La tessera associativa al costo di € 2,00 con scadenza 31.12.2020 verrà consegnata in occasione della prima partecipazione. L’iscrizione all’associazione è obbligatoria per tutti i maggiorenni in possesso di un codice fiscale italiano.

Si rammenta ai Soci di portare sempre con loro la tessera associativa dell’anno in corso. Nel caso in cui sia stata smarrita vi invitiamo a comunicarcelo durante la prenotazione al fine di fornirvi un duplicato.

SE È LA TUA PRIMA VISITA CON NOI clicca QUI!

SE SEI GIÀ SOCIO CALIPSO clicca QUI!

Telefono: 3401964054
Indirizzo E-mail: associazioneculturalecalipso@yahoo.com
Pagina Facebook: Associazione Culturale Calipso