Il Delitto Tommasoni: Caravaggio, assassino per errore?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Roma, 28 maggio del 1606. Caravaggio, il pittore della luce, è coinvolto in una partita di pallacorda a Campo Marzio ad eliminazione diretta. L’ultimo scontro è con Ranuccio Tommasoni.  I due sono rivali forse a causa di debiti di gioco, o forse a causa di una donna, o più sicuramente dal punto di vista politico. Il Merisi subisce un fallo volontario ad opera della squadra rivale, una vera provocazione. Ne scaturisce una rissa, nella quale Caravaggio ferisce mortalmente Ranuccio Tommasoni da Terni. Ma a chi appartiene l’arma del delitto? Caravaggio ne esce sconfitto: una condanna capitale, morte per decapitazione. Una condanna che, addirittura, può essere eseguita da chiunque lo riconosca….

Il percorso appartiene al ciclo: Roma in giallo, sulle tracce dei delitti irrisolti e affronta l’epoca di Roma Moderna

  • Appuntamento: Via della Pallacorda
  • Termine tour: Pantheon
  • Durata tour: due ore circa
  • Barriere architettoniche: assenti
  • Amici a 4 zampe: benvenuti!
  • Contributo partecipativo: importo a scelta del partecipante

Prenotazione obbligatoria. Le adesioni vanno compilate tramite il modulo

Se non verrà raggiunto il numero minimo di 5 iscritti entro le ore 20.00 del giorno precedente della visita, questa verrà annullata e gli iscritti riceveranno comunicazione via mail o sms.