Le bizzarrie di un Principe a Villa Torlonia

Questo slideshow richiede JavaScript.

Settima villa per estensione a Roma, nasce da un’idea del ricco banchiere Giovanni Raimondo Torlonia, che volle trasformare quello che fino ad allora era stato un vigneto, prima di proprietà dei Pamphilij e poi dei Colonna, in una villa degna del rango della sua famiglia. Visitando il meraviglioso parco, fatto di piccoli e misteriosi luoghi, con inserimenti di arredi di richiamo all’antico, nonché l’opulento Casino Nobile e la bizzarra quanto fiabesca Casina delle Civette – che è l’unico esempio di museo della vetrata liberty in Italia – si potrà apprezzare questo polmone verde inserito nel pieno centro cittadino che costituisce un’oasi di tranquillità, luogo di incontro e svago, molto frequentato ed apprezzato dai cittadini, turisti e amici a 4 zampe.

  • Appuntamento: Via Nomentana 70, obelisco interno (a dx ingresso)
  • Termine tour: medesimo
  • Durata tour: due ore e mezza circa
  • Barriere architettoniche: parziali
  • Amici a 4 zampe: NON ammessi
  • GreenPass: obbligatorio

Contributo partecipativo all inclusive (visita guidata + microfonaggio; non è conteggiato il ticket d’ingresso, gratuito la prima domenica del mese): Soci: € 10,00; U25: € 8,00; minori: € 5,00.
modalità di pagamento: in loco

Prenotazione obbligatoria. Le adesioni vanno compilate tramite il modulo

Se non verrà raggiunto il numero minimo di 5 iscritti entro le ore 20.00 del giorno precedente della visita, questa verrà annullata e gli iscritti riceveranno comunicazione via mail o sms.

REPORT THIS AD