Gioachino Belli

GIOACHINO BELLI E LA POESIA ROMANESCA

Questo slideshow richiede JavaScript.

“…Chi abbita a sto monno senza er titolo
o dde Papa, o dde Re, o dd’Imperatore,
quello nun pò avé mmai vosce in capitolo…”

Con oltre duemila esilaranti sonetti in romanesco, Belli ha trasformato il dialetto in una vera e propria lingua d’arte. Geniale “monumento della plebe di Roma”,  con la sua verità “nuda” e “sfacciata” ha raccontato l’Urbe della sua epoca, senza risparmiare ricchi, potenti e prelati.

Con una passeggiata nella poesia del Belli, ridisegneremo la Roma della prima metà dell’Ottocento, ripercorrendo i vicoli trasteverini vissuti dal poeta che ancora raccontano le contraddizioni e i colori che emergono dalla sua satira.

Relatrice: Dott.ssa Claudia Coarelli

  • Appuntamento a Piazza Gioachino Belli, statua.
  • Non adatta agli amici a 4 zampe!
  • Contributo visita: Offerta Libera.

Prenotazione obbligatoria. Vi ricordiamo che per prenotare, le adesioni vanno compilate tramite il modulo sottostante o date via e-mail / telefonica, con i nominativi dei partecipanti e comunicazione di eventuale adesione di minori o titolari di riduzioni + numero telefonico come riferimento, come sotto specificato.

I nostri eventi sono riservati ai Soci. Per associarsi, basta inviare i propri dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita, C.F. e residenza) tramite modulo, e-mail, sms o telefono. La tessera associativa al costo di € 2,00 con scadenza 31.12.2017 verrà consegnata in occasione della prima partecipazione.

SE È LA TUA PRIMA VISITA CON NOI clicca QUI!

SE SEI GIÀ SOCIO CALIPSO clicca QUI!

 

Annunci