Il Foro Boario

Il Foro Olitorio e il Foro Boario

Questo slideshow richiede JavaScript.

Molti almeno una volta nella vita sono passati davanti ai due famosi templi del Foro Boario, il tempio di Portunus e quello rotondo di Ercole Vincitore, ma forse non tutti sanno che questa pianura compresa tra il Tevere e i colli Campidoglio, Palatino e Aventino, dove nell’antichità avevano luogo il mercato delle erbe (Foro Olitorio) e quello dei buoi (Foro Boario), ebbe un ruolo fondamentale e decisivo per la nascita di Roma stessa. Grazie alla presenza dello scalo del portus Tiberinus, infatti, si sviluppò qui un emporio frequentato da genti di varia provenienza ben prima della fondazione storica di Roma, come ci attestano le fonti letterarie e i ritrovamenti archeologici. Qui si possono ancora osservare i resti di alcuni dei più importanti santuari arcaici di Roma, come l'”area sacra di Sant’Omobono” e l’ara maxima di Ercole, legata ad antichissime leggende sull’origine della città. Partendo da esse, seguiremo il filo della storia per conoscere meglio tutti i monumenti di questo suggestivo angolo di Roma, dai meno noti, come i tre templi del Foro Olitorio sotto la chiesa di San Nicola in carcere, ai più nascosti, come l'”arco degli argentari”.

Relatrice: Claudia Gioia

  • Appuntamento in Piazza della Bocca della Verità, davanti al tempio di Ercole Vincitore (tempio rotondo) 20 minuti prima dell’inizio.
  • Adatta agli amici a 4 zampe!
  • Contributo visita: Offerta Libera.

Prenotazione obbligatoria. Le adesioni vanno compilate tramite il modulo sottostante o date via e-mail / telefonica, con i nominativi dei partecipanti e comunicazione di eventuale adesione di minori o titolari di riduzioni + numero telefonico come riferimento, come sotto specificato.

Se non verrà raggiunto il numero minimo di 5 iscritti entro le ore 20.00 del giorno precedente della visita, questa verrà annullata e gli iscritti riceveranno comunicazione via mail o sms.

I nostri eventi sono riservati ai Soci. Per associarsi, basta inviare i propri dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita, C.F. e residenza) tramite modulo, e-mail, sms o telefono. La tessera associativa al costo di € 2,00 con scadenza 31.12.2018 verrà consegnata in occasione della prima partecipazione. L’iscrizione all’associazione è obbligatoria per tutti i maggiorenni in possesso di un codice fiscale italiano.

Si rammenta ai Soci di portare sempre con loro la tessera associativa dell’anno in corso. Nel caso in cui sia stata smarrita vi invitiamo a comunicarcelo durante la prenotazione al fine di fornirvi un duplicato.

SE È LA TUA PRIMA VISITA CON NOI clicca QUI!

SE SEI GIÀ SOCIO CALIPSO clicca QUI!

Annunci